BANDIERE BLU 2018: CAMPANIA AL TERZO POSTO
I dati ufficiali 2018 parlano chiaro: la Campania è al terzo posto in Italia (dopo Liguria e Toscana) tra le località premiate per la 'Bandiera Blu', riconoscimento assegnato dalla Fee (Foundation for environmental education) alle località che si sono distinte per la qualità del mare ma anche per i servizi offerti.

In Campania aumentano anche le spiagge premiate: passano infatti da 15 a 18, con il riconoscimento a località che non erano presenti fino allo scorso anno; si tratta di Sorrento e Piano di Sorrento, in provincia di Napoli, e di Ispani, in provincia di Salerno.

Le località della provincia di Napoli con la bandiera blu 2018 sono:

Piano di Sorrento, Sorrento, Massa Lubrense e Anacapri.

Le località della provincia di Salerno con la bandiera blu 2018 sono:

Positano, Capaccio, Agropoli, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica-Acciaroli, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Vibonati, Ispani e Sapri.

IL SUD AVANZA

Otimi risultati per tutto il Sud Italia: in Puglia sono presenti in classifica quest'anno anche Rodi garganico, Peschici e Zapponeta, in provincia di Foggia, e in totale la regione ha 14 bandiere blu.
In Calabria la bandiera blu arriva a Tortora e a Sellia marina e in Basilicata i nuovi ingressi di Bernalda e Nova Siri portano a 4 le bandiere blu assegnate. 

I CRITERI

I criteri guida per l’assegnazione delle Bandiere Blu sono molteplici e vanno «dall’assoluta validità delle acque di balneazione» (devono avere una qualità «eccellente») all’efficienza della depurazione, dalla dotazione di tutti i servizi sulle spiagge, alla raccolta differenziata e alle aree pedonali, piste ciclabili e spazi verdi.
 
COS' E' LA BANDIERA BLU

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale.
 
Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.
 
Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

(Fonte: www.bandierablu.org)